Cavatelli ai grani antichi con piselli, alici di Cetara e pomodori secchi

800x500_cavatelli

Difficoltà: Facile

Preparazione: 1 ora e 15 min

Cottura: 15-20 min

Dosi per: 4 persone

TIPOLOGIA: PRIMO PIATTO

INGREDIENTI

Per i cavatelli:

  • 400 g semola rimacinata di grano Cappelli
  • 200 g acqua
  • Sale q.b.

Per il condimento:

  • 240 g piselli freschi
  • 20 g pomodorini secchi
  • 15 g cipollotto o cipolla di tropea
  • 40 g filetti di acciuga
  • 60 g fiori di zucca (già puliti)
  • 40 g olio evo
  • 80 ml brodo vegetale

VALORI ENERGETICI

  • Valore energetico e caratteristiche per 4 persone: kcal: 1845 – Carboidrati: 270,70 g – Proteine: 71,35g – Lipidi: 53,62g – Fibra totale: 32,03g
  • Valore energetico e caratteristiche per 1 persona: kcal 461,25 – Carboidrati: 67,67 g – Proteine: 17,83g – Lipidi: 13,40g – Fibra totale: 8g

PREPARAZIONE

img_9848
img_9866

Versate la farina e l’acqua in una ciotola capiente. Mescolate con una forchetta, trasferite l’impasto su una superficie piana e continuate a lavorare con le mani fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Coprite l’impasto con la pellicola alimentare e lasciatelo riposare per circa 30 minuti.

Nel frattempo mettete la pentola dell’acqua sul fuoco e preparate il condimento.
Tritate la cipolla e mettetela in una casseruola o wok (in una pentola che poi possa contenere anche la pasta) insieme ai piselli, la metà dell’olio evo e un pò di brodo vegetale.

Tenendo la fiamma piuttosto alta, aggiungete il sale e il brodo man mano che si asciuga.
Aggiungete i filetti di acciuga e continuate la cottura dei piselli per altri 7-8 minuti (o fino a quando non diventano teneri). Aggiungete, infine, i fiori di zucca tritati a julienne e spegnete la fiamma.

img_9862
img_9870

Una volta trascorsi i 30 minuti dividete l’impasto. Con i palmi delle mani fate compiere all’impasto un movimento rotatorio, formando un tubo sottile di pasta. Con un coltello a lama liscia ricavate degli gnocchetti di circa 2 cm. A questo punto trascinate con due dita verso di voi gli gnocchetti, in modo da conferire alla pasta la forma classica dei cavatelli.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, e non appena cotta (dovrà galleggiare), accendete la pentola con il condimento e mantecate la pasta aggiungendo la parte restante di olio.

Appena pronta, distribuire la pasta nei piatti e aggiungere il formaggio grattugiato.

Buon appetito!